Per contrastare il gioco d'azzardo di massa,
per informare su leggi e normative,
per promuovere la cultura del buon gioco

Gratta & Vinci nelle catene di elettronica, con tanto di pubblicità. Non dovevano vietarla?

SAVE 20190701 064725

Oramai è possibile vendere azzardo ovunque: non solo bar, tabaccherie, autogrill, ma anche supermercati, uffici postali, sale d’attesa. Raccontiamo il caso dei Gratta & vinci venduti in una popolare catena di negozi informatici. Con tanto di pubblicità. C’è una narrazione del contrasto all’azzardo che corrisponde sempre meno alla realtà


...

> Continua a leggere su vita.it

blogger

Simone Feder

No Slot

Psicologo, lavora da anni nelle strutture della comunità Casa del Giovane
[vai al blog]

Marco Dotti

Seconda Classe

Redattore del mensile Communitas e di Vita. È docente di Professioni dell'Editoria presso l'Università di Pavia.
[vai al blog]

Marcello Esposito

Economica*mente

Dirigente assicurativo. Dal 1990 al 2000 è stato economista presso l'Ufficio Studi della Banca Commerciale Italiana. È professore a contratto di International Financial Markets presso l'Università C.Cattaneo, Castellanza.
[vai al blog]