Tutti gli articoli del canale Vita

Azzardo: sul divieto di pubblicità Di Maio e il Governo scherzano col Paese

Di Maio RDC Remo Casilli Sintesti

Anziché rispondere alle associazioni e ai cittadini che chiedono spiegazioni precise e chiare al suo governo sul divieto di pubblicità dell’azzardo divenuto un colabrodo, il vicepremier Di Maio scrive un post su facebook in cui dichiara: «sostituiremo i vertici AGCOM». Le lInee guida di AGCOM sul divieto di pubblicità contro cui si scaglia Di Maio sono dell’aprile scorso, ma il mandato dei vertici AGCOM è scaduto tre giorni fa. Tempismo perfetto?

"Run to win. In corsa contro l’azzardo": parte l’8 settembre la quarta edizione della gara podistica

SAVE 20190729 123648

Domenica 8 Settembre a Longiano si svolgerà la 4° edizione della gara podistica “Run to win. In corsa contro l’azzardo”. La manifestazione sportiva si rivolge sia agli atleti competitivi sia a tutti quelli che desiderano partecipare alla camminata ludico-motoria. Questa gara è nata nel 2016, promossa dall’Associazione “In sé”, come strumento di prevenzione, conoscenza e condivisione dei rischi e potenziali pericoli dell’azzardo

Alessio Villarosa ci fa o ci è?

Alessio Villarosa 3

Il sottosegretario all’Economia dichiara a un’agenzia di stampa del settore giochi che Vita avrebbe scritto il falso. Riepiloghiamo i fatti a beneficio di Villarosa e di tutti. Ed eventualmente chiami noi invece dei concessionari del gioco d’azzardo. Come ricordato ieri da Mattarella, «l’informazione è a servizio dei governati, non dei governanti». Punto

La beffa sull’azzardo: il M5S cade dal pero anche se un suo uomo ha la delega sui giochi

Di Maio 10

Tira brutta aria dalle parti del M5S. Non solo sulla vicenda Tav o sul “Mandato zero”, ma anche sul tradimento delle promesse riguardo il contrasto all’azzardo. Che il Governo fosse d’accordo con l’interpretazione a maglie larghe dell’Agcom era chiaro a tutti da mesi, tranne (forse) a deputati e senatori pentastallati che ieri insorgevano a colpi di comunicati stampa. E ci si mette anche il Ministro Tria, che sulla “riforma del settore giochi” dichiara: «Non ho io il controllo della situazione»

Frittata Cinquestelle: sull’azzardo si accorgono che Agcom ha disatteso il divieto di pubblicità

Estrazione lotteria azzardo

Troppo sicuri di sé, i pentastellati si sono fatti scippare una delle poche conquiste che erano riusciti a ottenere, grazie all’appoggio della società civile: il divieto di pubblicità dell’azzardo. Peccato che fingano di non sapere che proprio il loro Governo – che con il sottosegretario Villarosa ha la delega ai giochi – abbia ignorato appelli e denunce che la società civile ha lanciato in questi mesi. Troppo tardi

Azzardo: vittoria della società civile sul controllo dei dati in tempo reale

Sindaci

Da settembre, i cittadini italiani, tramite i Sindaci e gli amministratori di Regioni e Province avranno a disposizione un nuovo strumento per il controllo dei flussi finanziari legati all’azzardo. Le polizie locali potranno verificare gli orari di accensione e spegnimento delle famigerate “macchinette” e le Amministrazioni conoscere in tempo reale il denaro sottratto ai loro cittadini. Conoscere è il primo passo per agire, Una vittoria dell’azione civica lanciata nell’agosto 2017 da Vita e dal Movimento No Slot

blogger

Simone Feder

No Slot

Psicologo, lavora da anni nelle strutture della comunità Casa del Giovane
[vai al blog]

Marco Dotti

Seconda Classe

Redattore del mensile Communitas e di Vita. È docente di Professioni dell'Editoria presso l'Università di Pavia.
[vai al blog]

Marcello Esposito

Economica*mente

Dirigente assicurativo. Dal 1990 al 2000 è stato economista presso l'Ufficio Studi della Banca Commerciale Italiana. È professore a contratto di International Financial Markets presso l'Università C.Cattaneo, Castellanza.
[vai al blog]